La Basilica di San Miniato al Monte: una struttura romanica eccezionale

Essendo uno dei monumenti storici più importanti d’Italia, la Basilica di San Miniato al Monte, situata a Firenze, ha ricevuto molta attenzione nei secoli. Non solo è stato il luogo di nozze per il matrimonio religioso che si è svolto nel 2012 tra la Royal Princess Carolina olandese di Bourbon-Parma e l’uomo d’affari Albert Brenninkmeijer, ma ha anche servito come luogo importante nel film Obsession del 1976. Una meraviglia architettonica e un straordinario capolavoro che mostra l’arte romanica, la basilica ha completato quasi migliaia di anni sul volto della terra! È un punto di riferimento turistico per persone provenienti da tutto il mondo ed è una delle poche strutture architettoniche ricche di strutture religiose ancora esistenti.

La storia dietro la sua costruzione.

La basilica è stata nominata da San Minias, che è stato il primo martire cristiano di Firenze, Italia. Pensato per essere un principe armeno, San Minias abbracciò la vita dell’eremita dopo aver visitato Roma quando l’imperatore Decius era in regola. Egli è stato denunciato per la sua associazione con il cristianesimo dall’imperatore e fu ordinato di essere decapitato. La leggenda fa che, dopo essere stato decapitato, San Minias raccolse la testa, attaccandolo sulle spalle e andò a morire vicino a Monte alle Croci, dove successivamente fu eretta una brillantezza. Quella destinazione è dove è stata costruita la basilica, a partire dall’anno 1013, dal vescovo Alibrando.

Perché la chiesa è architettonicamente significativa?

La struttura ha una serie di affascinanti aspetti architettonici che affascinano e incantano i visitatori. I modelli geometrici che utilizzano marmi bianchi e verdi sono delizie agli occhi. Il marciapiede centrale vanta di intarsia in marmo, creduto per rappresentare segni associati a animali e zodiaci. La cripta presenta un cancello in ferro battuto, utilizzato per chiudere lo spazio. Anche sulle pareti si possono ammirare affreschi del XIII al XIV secolo. Questa architettura romanica con interni tripartiti con tetto in legno presenta molti altri aspetti architettonici significativi, alcuni dei quali sorprendono perfino i migliori architetti del mondo moderno.

La posizione lo rende ancora più attraente.

A causa della regione elevata dove si trova, molti preferiscono visitarla da un veicolo invece di camminare a piedi. L’intera città di Firenze può essere testimoniata con gli occhi dalla parte anteriore della chiesa. Il complesso presenta muri originariamente costruiti da Michelangelo per scopi difensivi. L’intera struttura si presenta in modo che si affaccia su Piazzale Michelangelo sotto. La chiesa può essere vista anche da una grande distanza dalla città, e la struttura principale, con tutti gli altri palazzi e gli edifici aggiuntivi, sembra meravigliosa se viene vista da lontano.

Fatti interessanti sulla Basilica di San Miniato al Monte.

Un chiostro è situato vicino alla chiesa principale, costruita a partire dal 1443. Esiste anche un palazzo vescovile, usato in passato come ospedale e caserma. Le pareti della chiesa comprendono anche un cimitero, chiamato Porte Sante, costruito nell’anno 1854. Il cimitero nasconde numerosi personaggi famosi come il pittore Pietro Annigoni, il creatore di Pinocchio Carlo Collodi, il politico Giovanni Spadolini e tante altre persone notevoli. Nel complesso, la struttura ha molto da offrire ai visitatori che amano l’arte, l’architettura e vari aspetti religiosi.

Una punta quando si prevede di visitare:

È una passeggiata lunga e ripida per salire fino alla Basilica. Il modo migliore per visitare è quello di prendere un autobus locale, o prendere un taxi e far cadere il conducente ai piedi delle scale. Poi si può camminare fino alla parte anteriore dell’edificio e ottenere immagini lungo la strada. Dopo aver finito la vostra visita a San Miniato, si può percorrere la collina a Piazzale Michelangelo e ottenere alcune incredibili foto di Firenze dall’altro lato del fiume Arno. Abbiamo preso un taxi da lì per riportarci al nostro hotel. Quando il tempo è bello, questo rende un meraviglioso pomeriggio dall’altro lato del fiume Arno.
Quali erano i momenti WOW che hai vissuto?
L’eccellente cosa di questa basilica è che ha quasi mille anni e comunque è oggi forte quanto mai. Inoltre, il fatto che la struttura, nel suo complesso, sia il risultato dell’associazione di un gran numero di artisti famosi, pittori e altre persone creative, è semplicemente sorprendente.
Italia, Firenze, San Miniato al Monte

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *