Ponte Vecchio

Il Ponte Vecchio attraversa il fiume Arno vicino alla Galleria degli Uffizi. L’origine del ponte risale ai tempi romani e si pensa che siano ancora in uso parti dei moli romani. Il ponte fu distrutto nell’XI secolo e ancora nel 1300. Fu ricostruito nel 1345.

Il Ponte Vecchio ha sempre ospitato negozi e nel XVII secolo, ulteriori negozi sono stati aggiunti al ponte. Nel 1593 i macellai furono costretti a lasciare il ponte e i commercianti d’oro si trasferirono immediatamente. Oggi il ponte è fiancheggiato da mercanti d’oro e negozi di gioielli.

Nel 1560, sul ponte, fu costruito un passaggio coperto e fortificato per collegare gli Uffizi e il Palazzo Vecchio con il Palazzo Pitti. Questo era un posto dove fuggire in caso di attacco. Potete vedere chiaramente il Corridoio Vasari durante il viaggio attraverso il ponte. Ha offerto ai dirigenti della città un modo per attraversare rapidamente ed efficacemente il ponte in una posizione più sicura, senza dover affrontare la gente comune.

Nella seconda guerra mondiale, il ponte non fu distrutto dall’esercito tedesco ritirato, anche se i tedeschi distrussero tutti gli altri ponti sul fiume Arno. L’accesso al ponte è stato bloccato da tutti i danni agli edifici ad ogni fine, quindi il ponte era inutile per un certo tempo. È stato sostenuto che Hitler aveva proibito al suo esercito di fare danni.

Abbiamo apprezzato una passeggiata sul Ponte Vecchio. Lo aspettavo da molto tempo. Mi è piaciuto particolarmente la sensazione che il ponte è un pezzo di storia viva. Le persone che vendono le loro merci oggi sono i negozianti attuali, che saranno sostituiti dalla prossima generazione e dal prossimo … Il Ponte Vecchio è una piacevole passeggiata nel pomeriggio e nella sera. Ci sono molti negozi per sfogliare e venditori di strada abbondano. Assicuratevi di vederlo mentre fai la tua strada a Firenze!

Ho davvero apprezzato una passeggiata attraverso il ponte. Il corridoio Vasari sopra la strada principale non è facile da vedere perché non è generalmente aperto al pubblico e questo lo rende più intrigante.
Italia, Firenze, Ponte Vecchio Bridge

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *